Il SdI e la fatturazione elettronica

Dic 5, 2018

Cosa c’entra il sistema SdI con la fatturazione elettronica? Il Sistema di Interscambio Agenzia delle Entrate (sdi) è un sistema gratuito per la predisposizione, l’invio e la conservazione sostitutiva della fattura elettronica.
Una volta che il file della fattura elettronica è stato trasmesso al SdI, il sistema esegue alcuni controlli e, se tali controlli sono superati, trasmette il file all’indirizzo telematico presente nella fattura. I tempi in cui il SdI effettua le operazioni di controllo e consegna della fattura possono variare da pochi minuti a un massimo di 5 giorni, tutto dipende dal numero di fatture che stanno pervenendo al SdI in quel momento.

Quali controlli esegue il SdI sulla fattura elettronica?

  • verifica se la fattura contiene almeno i dati obbligatori ai fini fiscali (art. 21 ovvero 21-bis del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633) nonché l’indirizzo telematico (c.d. “codice destinatario” ovvero indirizzo PEC) al quale il cliente desidera che venga recapitata la fattura;
  • controlla che la partita Iva del fornitore (c.d. cedente/prestatore) e la partita Iva ovvero il Codice Fiscale del cliente (c.d. cessionario/committente) siano esistenti;
  • verifica che sia inserito in fattura l’indirizzo telematico dove recapitare il file, cioè che sia almeno compilato il campo «Codice Destinatario»;
  • verifica che ci sia coerenza tra i valori dell’imponibile, dell’aliquota e dell’Iva (ad esempio, se l’imponibile è 100 euro, l’aliquota è 22%, l’Iva sia di 22 euro).

In caso di esito positivo dei controlli precedenti, il Sistema di Interscambio consegna in modo sicuro la fattura al destinatario comunicando, con una “ricevuta di recapito”, a chi ha trasmesso la fattura la data e l’ora di consegna del documento.

10 cose da fare quando si apre uno studio notarile

Le cose da fare quando si apre uno studio notarile sono davvero tante; oltre a capire quanto può costare, vi troverete a dover decidere su molti aspetti pratici. Per aiutarvi nelle scelte, ecco le prime 10 cose da considerare e di cui occuparsi.
Share This
X