Quale rete dati scegliere?

Apr 8, 2019

Stai per aprire il tuo studio notarile e non sai come strutturare la rete per collegare computer, stampanti e telefoni? Spesso una volta trovato l’ufficio o l’appartamento da adibire ad uso ufficio, ci si ritrova di fronte a una carenza infrastrutturale senza sapere come risolvere il problema. Quello che serve è capire come strutturare una rete LAN, una rete che sia in grado di collegare computer, stampanti e telefoni per poter essere operativi fin da subito!

Si può pensare anche in alternativa di utilizzare una semplice rete wireless (Wi Fi), ma considerate innanzitutto che la rete cablata ha prestazioni nettamente superiori rispetto al WI-FI; sotto il profilo della sicurezza è inattaccabile e non da ultimo la scelta di una rete cablata combatte l’inquinamento elettromagnetico, già elevato nelle abitazioni, visto il crescere del numero di apparati che utilizzano questa tecnologia.

Se fino a qualche tempo fa si parlava solo di rete LAN (Local area network), per definire una rete di collegamento tra computer, oggi l’evoluzione tecnologica ci porta a parlare di cablaggio strutturato e di rete LAN integrata per l’utilizzo dei dati e della fonia attraverso il sistema VoIP; tale tecnologia identifica la possibilità di eseguire comunicazioni telefoniche mediante l’utilizzo dell’ADSL a costi bassissimi.

Questa infrastruttura è composta da una parte passiva identificata da cavi, prese utente, armadi rack, connettori e permutatori (patch panel) per i cavi in rame e cassetti ottici per cavi in fibra, e da parte attiva, identificata con router, switch, firewall ed access point. Attenzione, è necessario che ogni componente della rete sia conforme agli standard (il cavo, la presa utente e la presa sul pannello di permutazione del quadro rack) e che la posa sia fatta a regola d’arte; possono essere molti infatti gli errori che bloccano il buon funzionamento della rete (es. posa di tratte troppo lunghe, errato collegamento dei conduttori nella presa RJ45 o nel pannello di permutazione, ecc).

La migliore garanzia di una posa corretta si ha solo facendo il test con uno strumento certificatore di rete LAN, in grado quindi di fare una serie di verifiche, superate le quali la tratta viene dichiarata idonea e certificata in un apposito report.

Vuoi saperne di più? Richiedi una consulenza gratuita a uno dei nostri funzionari commerciali, troverai i riferimenti contattando la Filiale SAPES più vicina alla tua sede.

10 cose da fare quando si apre uno studio notarile

Le cose da fare quando si apre uno studio notarile sono davvero tante; oltre a capire quanto può costare, vi troverete a dover decidere su molti aspetti pratici. Per aiutarvi nelle scelte, ecco le prime 10 cose da considerare e di cui occuparsi.
Share This
X