10 cose da fare quando si apre uno studio notarile

Ott 24, 2019

Le cose da fare quando si apre uno studio notarile sono davvero tante; oltre a capire quanto può costare, vi troverete a dover decidere su molti aspetti pratici. Per aiutarvi nelle scelte, ecco le prime 10 cose da considerare e di cui occuparsi:

Quale regime forfettario scegliere
Attualmente il regime contabile adottabile dai professionisti può assumere tre forme: forfettario (agevolato), semplificato per cassa (o più correttamente delle “imprese minori”) e ordinario.

Come strutturare la propria rete interna
Spesso una volta trovato l’ufficio o l’appartamento da adibire ad uso ufficio, ci si ritrova di fronte a una carenza infrastrutturale ed è necessario capire come strutturare una rete LAN.

Come scegliere il provider migliore
Per poter comunicare con i vostri clienti, i valori a cui dovete prestare attenzione sono la velocità di download, upload e il minimo garantito o banda minima garantita.

L’indirizzo di posta elettronica
Creare un account di posta elettronica (e-mail) è davvero semplice, basta affidarsi a uno dei tanti provider in circolazione, facendo attenzione a quelli più sicuri.

La firma digitale
La firma digitale è lo strumento che permette di scambiare documenti con piena validità legale, in quanto certificati attraverso una firma equiparata a quella autografa.

Il conto corrente dedicato
Le nuove norme dispongono che tutte le somme dovute a titolo di tributi per i quali il notaio sia sostituto d’imposta o responsabile d’imposta, nonché le spese anticipate dal notaio in relazione alla stipula degli atti soggetti a pubblicità immobiliare o commerciale, devono essere versate su uno specifico conto corrente dedicato.

La gestione documenti
Il sistema di gestione documenti, ovvero l’Electronic Document Management System (EDMS), consente di gestire, organizzare, condividere e archiviare file.

Il modello unico informatico
Il Modello Unico Informatico (M.U.I.) è un sistema introdotto nel 2001 a livello sperimentale che ha portato una profonda innovazione nella gestione delle banche dati della Pubblica Amministrazione.

Il SdI e la fatturazione elettronica
Il Sistema di Interscambio Agenzia delle Entrate (sdi) è un sistema gratuito per la predisposizione, l’invio e la conservazione sostitutiva della fattura elettronica.

Fattura elettronica e anagrafica
Quando si emette una fattura elettronica occorre in primis ricordarsi di compilare sempre il campo Codice Destinatario.

Share This
X